Alessio de Leonardis // Mi ricordo che ero morto

 

Bianca Guaccero presenta il libro

Mi ricordo che ero morto 

l’esordio letterario di Alessio De Leonardis (sarà presente l’autore)

 

sabato 17 marzo ore 18.30

Label201 via Portuense 201, Roma

a seguire cocktail a cura di  The.sign studio experience.event&food.house

 

 

Nella suggestiva galleria Label201 – in via portuense, 201 – Bianca Guaccero leggerà brani tratti dal primo romanzo di Alessio De Leonardis, “Mi ricordo che ero morto”. L’appuntamento è sabato 17 marzo, alle ore 18.30.

Un’occasione unica per scoprire una giovane penna e ritrovare il piacere della lettura in uno spazio giovane dedicato alla fotografia, all’arte, al design e all’architettura, situato tra Piazzale della Radio e la Stazione Trastevere. La struttura, una vecchia stalla dei primi del ‘900 recuperata e ristrutturata nel rispetto dell’architettura esistente, ospiterà le letture che presenteranno al pubblico questo volume, dalla scrittura avvincente e fresca, già disponibile in tutte le librerie d’Italia e on line.

trama.

Giuseppe è un uomo di 60 anni che ha passato metà della sua vita in carcere perché accusato di aver ucciso moglie e figlia a coltellate. Ora ha scontato la pena e, nei primi mesi del suo percorso di recupero, viene mandato a lavorare in un cimitero. In quel posto l’uomo incomincerà a conoscere se stesso come in trent’anni di galera non era mai riuscito a fare. I suoi ricordi ci aiuteranno a capire come andarono veramente le cose 30 anni prima. Colpevole o innocente? La ricerca della libertà sarà la spinta di Giuseppe e di tutti i personaggi che incontrerà durante questa sua esperienza di lavoro verso la ricerca della propria identità. Una vicenda articolata, quella raccontata da De Leonardis, dove la realtà della vita carceraria e le problematiche del reinserimento nella società, descritti spesso con crudo realismo, lasciano il posto all’introspezione psicologica che riguarda il protagonista e quanti con lui si rapporteranno di volta in volta fino al finale inatteso e rivelatore.

Alessio De Leonardis

MI RICORDO CHE ERO MORTO

Pagg. 124 – Euro 14

SBC edizioni

Alessio De Leonardis è nato a Roma, dove vive. Classe 1982, dopo gli studi classici ha frequentato l’Università D.A.M.S., che ha però interrotto per studiare regia cinematografica. La sua carriera sul set è iniziata nel 2003 come assistente alla regia. Come aiuto regista ha collaborato con registi nazionali e internazionali quali Daniele Vicari, Claudio Fragasso, Giancarlo Scarchilli e Krzystoff Zanussi. Ha scritto e diretto diversi cortometraggi vincendo in Italia più di venti premi sia come regista che come sceneggiatore. “Mi ricordo che ero morto” è il suo primo romanzo.

ufficio stampa

S/C comunicazione

Samantha Catini   mob +39 333 666 0532

samantha.catini@gmail.com   –   info@samanthacatini.com

www.samanthacatini.com

 

Label201

via Portuese 201  –  00146 Roma

info@label201.com  –  www.label201.com

Manuela Tognoli    mob +39 347 8284635