Termini TV alla scoperta del Distretto Marconi nell’ambito del Festival Creature.

“Berenice, la città sommersa. Se un posto è invisibile, non è altrettanto detto che non esista” è un progetto nato dallo studio e dalla osservazione delle zone nascoste gravitanti attorno a Piazza della Radio. Quartiere edilizio e commerciale, che ad una seconda indagine, dischiude realtà artistiche veramente interessanti e di qualità, che fanno rete fra di loro.
Arte, design, architettura, tessile, accademia, stampa.
Sabato 18 novembre 2017, dalle ore 15, Termini Tv ha affiancato il percorso di esplorazione dell’area e del nuovo immaginario di chi la attraversa per la prima volta.
Il tour, guidato da Lidia Zianna e Cinzia Gagliardi, ha attraversato: Accademia Italiana di Arte, Moda, Design, Mira Lanza – Teatro India – Ex Mira Lanza Museum / M.A.G.R. Museo Abusivo Gestito dai Rom – Ponte di ferro – Mulini Biondi, Betterpress Lab, Spazio 2.0, /es,ti:/ Marketing e Comunicazione + Maurizio Ciccani Artista, Dugong Films – Eurofilm – Label201 – Millim Studio – Laboratorio di ceramica – Laboratorio di restauro tessile – Superology – Alessandra Troisi Casting – WOW Architettura – Kriterium Architettura – Archema Studio – Art Studio MLBS.
La passeggiata si è conclusa nel cortile di Portuense201 (ex Vaccheria Riccioni), dimora creativa di numerose attività legate all’architettura, al design, alla produzione cinematografica, all’arte, dove è stata presentata l’opera “Sedimento (archeologia dell’effimero)”: reinterpretazione che l’artista Stefano Canto ha sviluppato della banchina del Tevere fra Ponte dell’Industria e ponte della Scienza.

“BERENICE LA CITTA’ SOMMERSA. Se un posto è invisibile non è altrettanto detto che non esista” è promosso da Label201, a cura di Manuela Tognoli e Elena Giulia Abbiatici, per il Distretto Marconi nell’ambito del Festival Creature, il festival della creatività romana, organizzato da Open City Roma e parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae.