Circuito Marconi

CIRCUITO MARCONI

TOUR Sabato 6 Maggio

Open House Roma 2017

Circuito Marconi_invito

 

Circuito Marconi nasce dalla volontà di far emergere la nuova identità dell’area Marconi, zona liminale con altri quartieri, ricca di luoghi di ricerca artistica e culturale.

Un tour organizzato in occasione di Open House Roma 2017, sabato 6 maggio dalle 11.00 alle 17.00 farà scoprire la storia e la riqualificazione della zona, dedita ad inizio secolo all’industria e nella quale trovarono sede gli stabilimenti della fabbrica Mira Lanza e i Mulini Biondi.

Percepita attualmente come un’area estremamente commerciale, ad alto tasso di traffico e di urbanizzazione in seguito alla speculazione edilizia degli anni 50/60, emergono in contrapposizione a questa visione realtà che hanno sede nelle zone dismesse e limitrofe delle ex fabbriche e aree contadine, dedite alla sperimentazione culturale e creativa, di natura pubblica e privata, che hanno portato alla creazione di un nuovo polo culturale e creativo unico nello scenario di Roma: studi architettura, design e comunicazione, case di produzione cinematografica, atelier di moda e arte, laboratori artigiani, Accademie e Teatri.

 

 

Il tour guidato avrà inizio con la visita all’Accademia Italiana di Arte, Moda, Design. Fondata a Firenze all’inizio degli anni 80, l’Accademia è una delle più importanti scuole internazionali di Moda, Design e arti applicate. La sede di Roma, in Piazza della Radio 46, sarà allestita con una mostra con i lavori prodotti durante l’anno dagli studenti di Interior Design, Product Design, Design del Gioiello, Fashion Design e Fotografia di Moda. Alla base della didattica c’è da sempre un forte approccio pratico, che consente agli studenti di realizzare tutte le loro creazioni nei laboratori che saranno aperti al pubblico.

Si prosegue con gli studi del tratto storico di via Portuense alle spalle della Stazione Trastevere.

Al civico 221 ha sede /es,ti:/ Marketing e Comunicazione, un progetto di co-working tra Sacha Nadia Tolomeo Marketing Communication Consultant e Maurizio Ciccani artista emergente romano. Lo spazio è stato ricavato ristrutturando parte delle vecchie stalle all’interno di un palazzo a tre piani dei primi del ‘900.

Nel cortile del civico 201 si trova il distretto Portuense201 nato all’interno della ex Vaccheria Riccioni, un comprensorio costruito intorno al 1910 all’epoca adibito a vaccheria e latteria.

Grazie alla volontà degli eredi il complesso è stato ristrutturato con un progetto architettonico di recupero e conservazione, che si è esteso anche all’ideazione di un nuovo distretto culturale a cura di Manuela Tognoli*Label201: dal contesto contadino e artigianale di inizio secolo, oggi studi creativi popolano il borgo. Uno “studio diffuso” dove realtà di diversa natura si incontrano e interagiscono, unite dalla volontà di condividere nuove esperienze e progetti, per poter offrire professionalità ed esperienza in ogni campo.

All’interno del cortile hanno sede Eurofilm una factory creativa di filmmaker che producono e distribuiscono film per il cinema e la tv premiati e distribuiti in tutto il mondo; Dugong Films, una casa di produzione cinematografica fondata nel 2010 per sviluppare progetti di autori che raccontano il contemporaneo con sguardo inedito, portando avanti una ricerca creativa che supera i confini tra i generi; Label201, associazione che lavora nella promozione dell’arte contemporanea e della cultura con un focus particolare sull’interazione tra le diverse pratiche artistiche, inaugura per l’occasione la mostra di Marco Mendeni a cura di Elena Abbiatici; Millim, uno studio di design multidisciplinare che opera nei settori di consulenza creativa, direzioni artistiche, product design e graphic design; il Laboratorio di ceramica; il Laboratorio di restauro tessile luogo di ricerca del valore del dettaglio, metodologia di un lavoro del ‘rispetto’, è rassicurante conferma delle tradizioni e unicità dell’artigianato per una valorizzazione del patrimonio tessile; Superology un fashion brand che nasce dalla condivisione di saperi creativi tra artisti e designers, dando vita a collezioni in edizione limitate e numerate; Alessandra Troisi Casting, specializzato in Italia nello street casting per extras e ruoli secondari per film, serie tv e produzioni commerciali; WOW Architettura studio che si pone l’obiettivo del bello e funzionale e a tale scopo mette a servizio della committenza il punto di vista aggiornato ed innovativo e le esperienze diversificate e complementari degli architetti che compongono lo studio; Kriterium Architettura che indaga l’architettura e i processi di rigenerazione del territorio dalla scala delle installazioni espositive e dell’interior design fino ai progetti di trasformazione urbana; lo studio Archema opera come architetti, restauratori e disegnatori d’artigianato.

A seguire sempre sulla via Portuense si incontra Spazio 2.0 un luogo creativo dove moda e design dialogano a 360 gradi all’interno di uno spazio in stile industriale, dove è possibile veder nascere, sotto le mani sapienti di esperti del settore, meravigliose creazioni pronte a far sognare le donne di tutto il mondo.
 Lo show room ospita, in pianta stabile, la Linea Atelier di Antonio Martino Couture, la linea Urban Park by Antonio Martino, la linea EMYLIA della designer Emilia Scaccia. Per l’occasione i due stilisti lasceranno aperto e operativo il laboratorio sartoriale, esponendo anche una serie di istallazioni creative.

Il Circuito prosegue in via Barsanti da Betterpress, laboratorio di stampa indipendente a caratteri mobili e tipografica d’arte, impegnati nel recupero della tradizione della stampa tipografica e nella sua reinterpretazione, per trasformare un antico mestiere in una nuova forma di comunicazione visiva in cui la tecnica si fonde alla ricerca sulla parola, sulla linea e sul colore.

Da qui alla scoperta dei luoghi dell’area archeologica industriale dei Mulini Biondi e dell’ex fabbrica Mira Lanza, fabbrica di sapone del 1899, in parte riqualificata e sede il Teatro India, e gran parte in abbandono dal 1955.

Il circuito si chiude in Via Amedeo Avogadro 85, dove Stefano Antonelli e il direttore Tito racconteranno il recente intervento provocatorio di 999 Contemporary all’interno di una delle aree in abbandono: un enorme intervento artistico site specific di Seth (Fr), che ha realizzato 2500 mq di dipinti murali, installazioni, stanze segrete e generico vandalismo, che ha dato vita all’Ex Mira Lanza Museum / M.A.G.R. Museo Abusivo Gestito dai Rom.

Dopo l’orario del tour dalle 19 gli studi di Portuense201 e Spazio 2.0 rimarrano aperti per un evento serale diffuso.

 

INFORMAZIONI TECNICHE

4 Tour guidati con partenze ore 11,00 – 13,00 – 15,00 – 17,00

Durata: 90 minuti

 

Partenza tour:

Piazza della Radio 46 > Accademia Italiana di Arte, Moda, Design

via Portuense 221 > /es,ti:/ Marketing e Comunicazione

via Portuense 201

Dugong Films – Eurofilm – Label201 – Millim Studio – Laboratorio di ceramica – Laboratorio di restauro tessile – Superology – Alessandra Troisi Casting – WOW Architettura – Kriterium Architettura – Archema Studio

via Portuense 195c > Spazio 2.0

via Eugenio Barsanti 14 > Betterpress Lab

Area di archeologia industriale > Mulini Biondi – Ponte di ferro – Mira Lanza

Via Amedeo Avogadro 85 > Ex Mira Lanza Museum / M.A.G.R. Museo Abusivo Gestito dai Rom

 

un progetto di Label201

in collaborazione con: 999Foundation – Accademia Italiana di Arte, Moda, Design

progetto grafico: Millim Studio